Cosa vedere a Berlino in 2 giorni!

Cosa visitare, cosa fare e tutto quello che non devi perdere se sei intenzionato a trascorrere un weekend indimenticabile a Berlino

Cosa vedere 2 giorni a Berlino

Per vedere Berlino, una delle capitali europee più vive, 48 ore non sono certo sufficienti. Tuttavia, grazie al seguente itinerario, è possibile scoprire già nel corso di un fine settimana le meraviglie della città.

Per quel che riguarda il periodo, meglio optare per la primavera o inizio estate: Berlino in inverno presenta un clima davvero rigido e le ore di luce sono poche.

Alla scoperta di Berlino: il primo giorno

Dopo una colazione tradizionale e molto ricca, dirigiti verso il Berliner Unterwelten, un museo che si trova nei sotterranei della città e permette di visitare i bunker e le stazioni della metropolitana abbandonati dopo la Seconda Guerra Mondiale: si tratta di uno dei musei più originali di Berlino.

Con un veloce giro in metropolitana portati poi verso Alexanderplatz, la famosa piazza dove svetta il famoso obelisco moderno, dalla quale puoi procedere verso la cattedrale di Berlino. Una volta visti gli interni davvero spettacolari, sali verso il tetto e ammira alcune delle viste più spettacolari di tutta la città.

La tappa successiva sarà il Pergamon Museum, dove si trovano alcune delle collezioni più importanti di tutto il mondo. Infine, fai una camminata verso il vecchio quartiere ebraico, per concludere la giornata con una visita a Friederich Strassee e Unter den Linden.

Il secondo giorno a Berlino: monumenti e chiese

L'ultimo dei due giorni a Berlino inizia circa alle dieci di mattina, dopo aver fatto colazione. Dirigiti verso la Richard Wagner Platz intesa come stazione della metropolitana. Da qui ti sarà possibile visitare il famosissimo Palazzo Charlottenburg che è stato commissionato dalla regina Sofia Carlotta e si distingue per i meravigliosi giardini, davvero spettacolari soprattutto se ti troverai a visitare Berlino durante la stagione primaverile.

Facendo ritorno verso il centro, sarà impossibile non fermarsi nella zona di Kurfürstendamm per vedere la chiesa memoriale in onore dell'imperatore Guglielmo: questa costruzione sacra originariamente è stata costruita nel diciannovesimo secolo ma ha subito dei danneggiamenti molto importanti nel corso della Seconda Guerra Mondiale.

Ad ogni modo, le rovine vennero tenute intatte e integrate all'interno della costruzione della nuova chiesa per mostrare la memoria storica. Kurfürstendamm rappresenta anche uno dei viali più popolari di Berlino in virtù, della sua possibilità di fare shopping. Il posto migliore è senza dubbio KaDeWe, tuttavia le opzioni sono davvero moltissime.

Subito dopo prendere la linea 1 della metropolitana verso Warschauer Strasse: la prima fermata è la famosissima East Side Gallery, una galleria all'aria aperta che permette di scoprire dei graffiti spettacolari su quel che rimane dell'antico muro di Berlino. Per finire il weekend all'insegna di un po' di storia ritorna dunque verso il centro della città per visitare il Checkpoint Charlie, uno dei più famosi punti di contatto tra Berlino est e ovest: qui se hai tempo gusta un ottimo currywurst.

Cosa vedere a Berlino in 2 giorni

Caricamento...Caricamento...