A Copenhagen per scoprire il design danese e sperimentare la hygge

A Copenhagen per comprendere il significato del termine “hygge”, ovvero l’arte della condivisione e del godersi i piaceri della vita

4 notti hotel / solo colazione
A Copenhagen per scoprire il design danese e sperimentare la hygge
Da 710 euro
TF-18-11972

QUESTA OFFERTA SCADE TRA:

Pubblicata il 02 aprile 2019
Offerta interessante - 1 utente ha richiesto questa proposta

Offerta interessante 1 utente ha richiesto questa proposta

Un viaggio nella vivace Copenhagen, una delle capitali in cui si vive meglio

Contatta l'inserzionista

PROGRAMMA (5 giorni, 4 notti)

 

1° GIORNO: Italia (volo) Copenhagen

La Strøget e il Tivoli

Partenza dall’Italia con volo per Copenhagen.

All’arrivo, prendete la metropolitana M2 fino a Nørreport, poi raggiungete l’Ibsens Hotel**** (o similare) a piedi in 2 minuti.

Tempo libero per un primo giro in città.

Con una camminata di 10 minuti raggiungete la Rundetårn e salite, per godere di una vista sulla città. La particolarità di questa torre sta nel fatto che non ci sono scale per salire, ma una rampa molto larga che veniva utilizzata dai carri.

Prima di arrivare, se volete, potete fermarvi a fare uno spuntino al mercato coperto di Torvehallerne, magari per provare subito uno smørrebrød (qui ne troverete davvero per tutti i gusti!).

Camminando altri 5 minuti arrivate alla via pedonale Strøget.

Potete percorrerla tutta fino alla piazza del Municipio (Rådhus) con la Torre dell’Orologio. Se l’orario ve lo consente, potete salire sulla torre del Municipio, che è uno degli edifici più alti di Copenhagen.

Infine raggiungete i giardini di Tivoli, dove c’è il famoso parco dei divertimenti, e divertitevi per il resto del pomeriggio e della serata.

 

2° GIORNO: Tour sui canali, Carlsberg e zoo

Andate a piedi (15 minuti) a Gammel Strand, dove prenderete il battello per un tour sui canali. Passerete davanti, fra l’altro, all’Operaen, il teatro dell’opera, e allo Skuespilhuset, il Teatro Reale in vetro con l’ultimo piano sporgente, che gli sta di fronte.

Potete poi visitare la Carlsberg, dove potrete bervi una birra e magari fare un giro di 15 minuti sulla vecchia carrozza trinata da cavalli utilizzata un tempo per trasportare la birra. Potete arrivare alla Carlsberg prendendo la navetta gratuita (dalle 11 in poi) che parte da Vesterbrogade 6.

Con la stessa navetta gratuita potete poi andare allo zoo, che merita una visita soprattutto per la zona dedicata agli animali polari, tra cui l’orso bianco e i pinguini.

 

3° GIORNO: Design e architettura

La Danimarca è da decenni leader nel campo del design, in diversi settori (mobili, moda, giochi…). Il design danese, nato negli anni Cinquanta con personalità come come Arne Jacobsen e Hans Wegner, è oggi sinonimo di stile senza tempo e di qualità. Da non perdere quindi il Design Museum Danmark, che offre collezioni di arte decorativa e manuale e di design industriale, ed espone pezzi del miglior design danese di tutti i tempi.

Anche per quanto riguarda gli edifici, dalle capanne vichinghe ai palazzi moderni la Danimarca è sempre stata terra dal design unico. Architetti danesi come Bjarke Ingels e Jørn Utzon (designer della Opera House di Sydney) hanno lasciato tracce indelebili nell’architettura della Danimarca ed estera. Da vedere perciò il Danish Architecture Centre (DAC) di Copenaghen, il principale centro per esposizioni di architettura della Danimarca. Potrete assistere a un’ampia gamma di esibizioni e partecipare anche a uno dei vari tour guidati di un’ora e mezza nella capitale.

Se avete ancora voglia di arte e architettura, allora andate al vicino Den Frie Centre of Contemporary Art, il cui intento è presentare le ultimissime novità in fatto di arte contemporanea.

 

4° GIORNO: Tour in bici

Oggi potete girare Copenhagen in bici. Potete ritirarla a partire dalle ore 08:30 a Nyhavn, che potete raggiungere con una camminata di 20-25 minuti oppure con i mezzi pubblici.

Attraversando il ponte, andate nella zona di Christianshavn, che comprende anche la controversa Christiania, dove si erge la Vor Frelsers Kirke (la chiesa del Nostro Redentore), con la famosa guglia “attorcigliata”. Potete salire i 400 gradini che portano sulla cima, per godere di una bella vista sulla città.

Tornate poi sull’altro lato del pinte e passate davanti al Børsen, proseguendo fino al Christiansborg Slot. Se la regina e il principe non sono impegnati in occasioni speciali, potete entrare e visitare le stanze di ricevimento reale; potete inoltre visitare le stalle reali e, al piano inferiore, le cucine reali.

Raggiungete Kongens Nytorv, la piazza su cui si affacciano il Teatro Reale e il Magasin du Nord, il più vasto e longevo grande magazzino della città.

Pedalate fino alla Frederikskirke e al palazzo di Amalienborg, dove a mezzogiorno c’è il cambio della guardia. Se volete, potete anche visitare l’interno.

Attraversate la cittadella (Kastellet), se volete percorrete tutto il perimetro, e arrivate alla statua della Sirenetta. A poche centinaia di metri c’è anche la Nuova Sirenetta, del 2006.

Procedete poi per il Rosenborg Slot, alle cui spalle si estende il Kongens Have, il parco più antico della città, molto grazioso e curato. Potete entrare e visitare il castello, che ospita anche i gioielli della Corona.

 

5° GIORNO: Hygge

Copenhagen (volo) Italia

Dedicate il tempo che vi resta a Copenhagen alla hygge, ovvero a godervi i piaceri della vita.

Andate a Nyhavn, l’immagine iconica della città. Scegliete uno dei locali affacciati sul molo e bevete qualcosa godendovi il relax.

Alla fine del molo troverete poi un ponte pedonale che vi porta sull’altro lato, al Papirøen, dove potete andare a pranzo, se vi piace lo street food. E ce n’è davvero per tutti i gusti!

Prima di andarvene, restituite la bici (entro le ore 17:30), poi rientrate in hotel per ritirare il bagaglio e prendete la metropolitana per l’aeroporto in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

 

 

ESEMPIO DI HOTEL

Ibsens Hotel***

(Vendersgade 23)

L’Ibsens Hotel si trova nel centro di Copenaghen, a 10 minuti a piedi dalla Rundetårn e a 15 minuti dalla Strøget.

Le 118 camere sono dotate di tv lcd con canali digitali, Wi-Fi gratuito, telefono, ferro/asse da stiro (su richiesta). Il bagno dispone di set di cortesia e asciugacapelli. Le pulizie sono eseguite tutti i giorni.

A disposizione: un giardino, servizio baby-sitter (con supplemento), un caminetto nella hall, supporto per la prenotazione di escursioni/biglietti, 3 ristoranti tra cui il ristorante La Rocca che propone cucina italiana, un bar/caffetteria, quotidiani gratuiti nella hall, servizio di lavanderia/lavaggio a secco, reception aperta 24 ore su 24, parcheggio (a pagamento).

 

Trattamento

Tipologia - Hotel

Trattamento - Solo colazione

Notti: 4

Note

La quota include:

  • volo a/r con 1 bagaglio in stiva da 15 kg per persona
  • tasse aeroportuali (l’importo può variare fino all’emissione dei biglietti)
  • trasferimenti da/per l’aeroporto in metropolitana
  • 4 pernottamenti in camera doppia con prima colazione
  • noleggio bici per 2 giorni (per ritirare le bici a noleggio è necessario lasciare un deposito di DKK 1000 = € 135 circa)
  • Copenhagen Card per 5 giorni (ingressi, tour sui canali, mezzi pubblici)
  • biglietto per giri illimitati sulle giostre al Tivoli
  • assicurazione medico-bagaglio

 

La quota NON include:

  • eventuali tasse di soggiorno da pagare in loco
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”

Offerte correlate

X
Partecipa e Vinci!
In palio per te un coupon di 1.000 euro

In palio per te un coupon di 1.000 euro sull'acquisto della crociera dei tuoi sogni

chiudi