Speciale Agosto - Vietnam e Cambogia - Partenza 11 Agosto

Profumi e sapori d'Oriente. Tour di gruppo in italiano esclusivo , massimo 15 partecipanti ,tra terra acqua ed emozioni

Speciale Agosto - Vietnam e Cambogia - Partenza 11 Agosto
Da 3.178 euro

QUESTA OFFERTA SCADE TRA:

Pubblicata il 07 aprile 2019

 

Vi portiamo alla scoperta del Vietnam un Paese che guarda al futuro

Contatta l'inserzionista

1° Giorno - domenica 11 agosto - Milano Malpensa - Hong Kong

Alle ore 10,00 ritrovo dei Signori Partecipanti ai banchi di accettazione della compagnia aerea Cathay Pacific, presso il terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa.
Disbrigo delle formalità di check-in con l’assistenza di qualificato personale aeroportuale e spedizione dei bagagli direttamente fino ad Hanoi.
Partenza alle ore 12,55 con volo Cathay Pacific CX234 per Hong Kong.
Pasti e pernottamento a bordo.

2° Giorno - lunedì 12 agosto - Hong Kong - Hanoi

Arrivo alle ore 06,25 del mattino all’aeroporto Chek Lap Kok di Hong Kong e coincidenza alle ore 08,25 con volo di linea Cathay Dragon KA297 diretto ad Hanoi.
Alle ore 09,35 arrivo all'aeroporto Noi Bai di Hanoi, disbrigo individuale delle formalità doganali, ritiro del bagaglio e incontro con la nostra organizzazione locale (riconoscibile dal cartello GRUPPO EARTH).
Trasferimento in Hotel e sistemazione nelle camere assegnate (disponibili a partire dalle ore 14, qualora fossero pronte prima verranno assegnate immediatamente). Tempo per riposo.
La capitale del Vietnam conserva un’elegante impronta coloniale, visibile soprattutto nel susseguirsi di “boulevard” alberati e palazzi in stile di fine Ottocento.
Come tutto il Paese, anche la sua città principale vive una fase dinamica di progresso e rincorsa alla modernità, ma lo fa con un ritmo a misura d’uomo e senza ostentare il recente benessere.
Resto della giornata dedicata alla visita della capitale vietnamita: il Mausoleo di Ho Chi Minh, dove il celebre “zio Ho” giace imbalsamato (visita dall’esterno), la Pagoda a pilastro unico “Chua Mot Cot”, eretta nel 1049, il Tempio confuciano della Letteratura, raro e ben conservato esempio della tradizionale architettura vietnamita, nonché più antica Università asiatica.
Visita dei 36 quartieri antichi, dal numero delle antiche corporazioni che qui avevano sede, utilizzando il tradizionale mezzo di locomozione locale, il risciò.
Visita infine al tempio di Ngoc Son, conosciuto anche come il “tempio della montagna di giada”, situato su un’isoletta del lago Hoan Kiem raggiungibile attraverso un ponte verniciato di rosso.
Al termine cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

3° Giorno - martedì 13 agosto - Hanoi - Baia di Halong

Prima colazione in Hotel.
Partenza per la celeberrima Baia di Halong, formata da migliaia d’isolotti calcarei che emergono dal mare. Un’antica leggenda narra che la nascita di questa meraviglia sia avvenuta grazie ai resti della coda di un drago inabissatosi in mare.
Arrivo al villaggio di Halong in tarda mattinata, imbarco su una suggestiva giunca e inizio della navigazione alla scoperta d’incantevoli scenari che si snodano tra la miriade di isole, isolotti, faraglioni e scogliere dove sorgono grotte ricche di stalattiti e stalagmiti.
La baia consiste in quasi quattromila chilometri quadrati di acque color giada e turchese affacciate sul Golfo del Tonchino: da molti è considerata l’Ottava meraviglia del mondo.
Pensione completa a bordo, pernottamento in cabina con servizi privati.

4° Giorno - mercoledì 14 agosto - Baia di Halong - Hanoi - Danang - Hoi An

Chi si sveglia presto potrà ammirare lo spettacolo dell’alba sull’acqua della baia.
Prima colazione a bordo.
In mattinata rilascio delle cabine e proseguimento della navigazione nella baia in direzione del molo di Halong.
Sbarco e proseguimento via strada per Yen Duc, un piccolo villaggio dove si potrà assistere in maniera autentica allo spettacolo di marionette sull'acqua all’aperto.
Al termine, trasferimento direttamente all’aeroporto di Hanoi, attraversando distese di risaie lungo il delta del fiume Rosso.
Arrivo in aeroporto in tempo utile per la partenza del volo di linea Vietnam Airlines serale diretto a Danang, nel centro del Paese.
Arrivo e trasferimento in Hotel a Hoi An (30 km - circa mezz’ora di strada).
Cena libera e pernottamento in Hotel.

5° Giorno - giovedì 15 agosto - Hoi An

Prima colazione in Hotel.
Al mattino, visita guidata della cittadina di Hoi An, riconosciuta dall’Unesco come patrimonio mondiale dell’umanità.
Passeggiata per le stradine della città storica alla scoperta del Ponte Giapponese costruito nel 1610, della Congregazione Cinese e delle antiche dimore dei mercanti edificate oltre 200 anni fa.
Ci si inoltra poi nella campagna di Hoi An per raggiungere il villaggio di Tra Que, rinomato per le profumate erbe aromatiche. Qui ci si potrà unire ai contadini per osservare da vicino il lavoro negli orti e allo chef locale per imparare a cucinare la specialità della regione, i tam huu (spiedini di maiale aromatizzato con erbe e gamberetti).
Pranzo alla fattoria.
Rientro in Hotel e resto del pomeriggio a disposizione per relax in spiaggia o shopping nella cittadina di Hoi An: la vocazione commerciale dei suoi abitanti si nota nell’abbondanza di laboratori specializzati nella creazione artigianale di lanterne di carta e seta e nella riconversione di numerosi magazzini in botteghe di sartoria e tessili.
Cena libera e pernottamento in Hotel.

6° Giorno - venerdì 16 agosto - Hoi An - Danang - Hue

Prima colazione in Hotel.
Percorrendo i 140 km circa di strada che attraversa il Colle delle Nuvole e le suggestive lagune costiere si raggiunge Hue, che fu capitale dal 1805 al 1945.
Hue è un simbolo della cultura e della storia del Vietnam, la sua cucina in particolare conserva tutt’oggi l’influenza dalla gastronomia reale, perciò molto variegata negli ingredienti e con una grande attenzione all’arte della presentazione dei piatti.
Arrivo e sistemazione in Hotel.
Nel pomeriggio, inizio della visita della città: gli imperatori Nguyen fecero edificare la poderosa Cittadella al cui centro si leva la sontuosa Città imperiale con il Padiglione delle Cinque Fenici, il Palazzo della Pace Suprema ed il tempio dinastico The Mieu: grandiosi edifici disposti in un armonico succedersi secondo i principi sanciti dalla scienza geomantica cinese.
Conclusione della giornata con una sosta al vivace mercato di Dong Ba, tipico mercato asiatico coperto con infinite bancarelle traboccanti di ogni tipo di merce e cibaria.
Cena in ristorante tipico: Hue è un simbolo della cultura e della storia del Vietnam, la sua cucina in particolare conserva tutt’oggi l’influenza dell’antica gastronomia reale, perciò molto variegata negli ingredienti e con una grande attenzione all’arte della presentazione dei piatti.
Pernottamento in Hotel.

7° Giorno - sabato 17 agosto - Hue - Saigon (Ho Chi Minh City)

Prima colazione in Hotel.
Giro in risciò sulla strada che costeggia il fiume con sosta per la visita di una casa con un giardino tipico della città di Hue, costruita secondo le antiche norme della geomanzia, in una piacevole atmosfera di serenità e pace.
Visita della pagoda dedicata alla “dama celeste” cioè la pagoda di Thien Mu e del mausoleo reale di Minh Mang con le sue formidabili statuine in pietra.
La costruzione della tomba di Minh Mang iniziò nel 1840 e venne completata dall’imperatore Thieu Tri, che gli succedette al trono: si ammira la peculiare architettura del sito tombale, protetto nell’abbraccio di morbide colline ed immerso in un idillico paesaggio di laghi e pinete. Il compresso conta 40 edifici disposti lungo un asse di 700 metri. Pranzo libero.
Nel pomeriggio trasferimento in aeroporto in tempo utile per la partenza con volo di linea Vietnam Airlines diretto a Saigon/Ho Chi Minh City.
Saigon indica il distretto numero uno di Ho Chi Minh City, cioè il cuore nevralgico di questa metropoli che ha progressivamente abbandonato il carattere intimista tipico delle società orientali, per adottare un modello di crescita dirompente sulla falsariga di megalopoli quali New York, Tokyo o le più vicine Bangkok e Singapore. Qui i ritmi di vita sono frenetici, quasi a voler recuperare mezzo secolo di conflitti con francesi, giapponesi e americani.
Arrivo dopo circa un’ora e trasferimento in Hotel.
Cena libera e pernottamento in Hotel.

8° Giorno - domenica 18 agosto - Saigon (Ho Chi Minh City)

Prima colazione in Hotel.
Al mattino partenza via strada in direzione di Cu Chi (circa 60 km), per cogliere uno degli aspetti che maggiormente hanno segnato la Storia del Vietnam, cioè la guerra combattuta contro gli Americani negli anni Sessanta del secolo scorso.
Man mano che ci si allontana dall’area urbana di Saigon, si potranno cogliere lungo il percorso immagini di vita agreste con bufali e contadini al lavoro nelle risaie.
Si giunge a Cu Chi dove fin dai tempi della guerra contro i Francesi i Vietnamiti iniziarono a costruire una autentica cittadella sotterranea che poi i Viet Cong ampliarono durante la lotta contro gli Americani, costruendo una rete di oltre 250 chilometri di cunicoli e gallerie che giungevano fino a Saigon.
Si potrà assistere alla proiezione di un vecchio filmato di propaganda, si vedranno le tecniche di guerriglia e i resti di carri armati e, chi non soffre di claustrofobia, potrà cimentarsi nel percorrere accovacciato un breve tratto dei cunicoli.
Alla fine del tour, gli ospiti sono invitati a provare una delle specialità di Cu Chi chiamata “khoai my luoc” (manioca bollita). Era uno dei piatti più consumati durante il periodo di guerra.
Pranzo libero in ristorante locale.
Al termine della visita rientro a Saigon/Ho Chi Minh City per scoprire questa metropoli ricca di storia e brulicante di umanità: il mercato di Cholon, tipico grande mercato cinese, Thien Hau, la più antica pagoda cinese della città, l’edificio delle Poste disegnato da Gustave Eiffel, la neo-romanica cattedrale di Notre-Dame, la via Dong Khoi già conosciuta come Rue Catinat e ricca di edifici risalenti al passato coloniale francese.
Si prosegue poi con la visita del Museo dei Residuati Bellici: questa, più che una visita, rappresenta un’opportunità unica per capire veramente che cosa abbiano subito sia la popolazione vietnamita che i giovani soldati americani durante gli anni della guerra del Viet Nam e di quali atrocità siano stati tutti vittime (attenzione, le immagini sono piuttosto crude).  
In serata cena di benvenuto al Chill Skybar, Restaurant & Lounge: a due passi dal centro, è un ristorante moderno e alla moda situato in cima ad un grattacielo: qui si gusta del buon cibo internazionale a base di pesce e carne, cucinato a vista e arricchito da ingredienti locali, ammirando una vista mozzafiato sull’intera città.
Rientro in Hotel e pernottamento.

9° Giorno - lunedì 19 agosto - Saigon (Ho Chi Minh City) - il delta del Mekong - Chau Doc

Prima colazione in Hotel.
Partenza via strada in direzione del delta del Mekong ed arrivo dopo circa tre ore al molo della città di Vinh Long.
Inizio di un’escursione con piccole imbarcazioni locali lungo i rami del fiume, per osservare la vita che gravita intorno al Mekong.
Molte attività commerciali si svolgono su barconi galleggianti che solcano gli ampi canali fluviali. Qui si potrà sbarcare per osservare i locali intenti nelle loro faccende quotidiane o nella produzione artigianale di caramelle (soprattutto di zucchero e cocco), di carta di riso usata per avvolgere gli involtini primavera, di ceramiche e di riso soffiato.
Proseguimento quindi fino alla cittadina di Chau Doc, presso il confine cambogiano sistemazione in Hotel.
Cena in Hotel e pernottamento.

10° Giorno - martedì 20 agosto - Chau Doc - Phnom Penh

Prima colazione in Hotel.
Di primo mattino trasferimento al molo fluviale e partenza con motonave pubblica per una navigazione di circa quattro ore lungo il Mekong fino a Phnom Penh. A circa metà strada, disbrigo individuale delle formalità doganali cambogiane (si raccomanda di tenere a portata di mano il passaporto, 2 foto tessera e 35usd per persona).
Arrivo a Phnom Penh, sbarco e incontro con la guida locale (riconoscibile dal cartello GRUPPO EARTH) per il trasferimento in Hotel.
Nel pomeriggio visita della capitale cambogiana, con sosta al complesso del Palazzo Reale e della Pagoda D’Argento, così chiamata per le oltre cinquemila mattonelle d’argento dalle quali è costituito il pavimento, il tutto impreziosito dai doni offerti alla famiglia reale da tutto il mondo.
Proseguimento verso il Toul Sleng, tragico museo prigione testimonianza del sanguinario regime dei khmer rossi e del genocidio perpetrato ai danni della stessa popolazione cambogiana, colpevole di saper leggere e scrivere, portare occhiali, essere insegnanti, medici, professionisti, parlare lingue straniere, si stima che siano state torturate ed uccise circa tre milioni di persone su dodici nell’arco di quattro anni fino al 1979.
Cena in ristorante locale e pernottamento in Hotel.

11° Giorno - mercoledì 21 agosto - Phnom Penh - Sambor Preikuk - Siem Reap

Prima colazione in Hotel.
Partenza alla volta di Angkor in direzione del capoluogo di provincia di Kampong Thom, situato a poco più di metà strada tra Siem Reap e Phnom Penh.
I paesaggi rurali che si possono ammirare solo percorrendo questa strada sono piacevoli ed interessanti: risaie, villaggi, scene di vita vera nelle campagne cambogiane.
Breve sosta al villaggio di Skhun, famoso per i suoi ragni giganti, serviti, a chi lo desidera naturalmente, proprio in tutte le salse: si è circondati da venditori che in cestini rivolti al sole per non raffreddare le prelibate vivande, offrono i delicati aracnidi, acquistabili in piccoli sacchetti dai quali si prendono e gustano uno per uno, come le patatine fritte.
Ci si dirige poi verso Sambor Preikuk, il più importante complesso archeologico pre-angkoriano del Paese, l’antica capitale del regno del Chenla, precursore di quello Khmer.
Vi sono più di cento templi di grande suggestione e raramente visitati, suddivisi in tre complessi monasteriali: il gruppo Sud del Prasat Yeay Poan, il gruppo centrale del Prasat Tor e il gruppo Nord del Prasat Sambor. Quest’ultimo comprende gli edifici più importanti ed è dedicato ad una incarnazione di hiva.
Pranzo libero in semplice ristorante locale e proseguimento per Siem Reap: questa era un tempo la Via Reale e presso Kampong Kdei si effettuerà il passaggio sul ponte di pietra di Spean Praptos, risalente al periodo Khmer e fatto costruire dal re Jayavarman VII.
Nel tardo pomeriggio arrivo quindi a Siem Reap e sistemazione in Hotel.
Cena libera e pernottamento.

12° Giorno - giovedì 22 agosto - Siem Reap (Angkor)

Prima colazione in Hotel.
Partenza per la visita alle strutture pre-angkoriane del complesso di Rolous, situato a circa 15 km dalla cittadina, in direzione sud-est.
I templi di Prae Ko, Bakong e Lolei sono i principali ed i primi ad essere stati edificati nella zona nel IX secolo, rappresentano l’anello di congiunzione tra il regno del Chenla, la cui capitale è rappresentata da quel che resta di Sambor Preikuk, ed il nuovo regno di Angkor, segnando l’inizio del culmine della potenza e dell’arte Khmer.
Ci si dirige verso il complesso di Angkor e si vede il Prasat Kravan, unico esempio di tempio costituito da cinque torri in linea, all’interno di quella centrale sarà possibile ammirare una delle più belle decorazioni dedicate alla divinità Vishnu.
Pranzo libero in ristorante locale.
Visita alla città fortificata di Angkor Thom, passando attraverso la Porta Sud, e proseguendo verso lo spettacolare tempio del Bayon che, con i suoi più di duecento enigmatici volti, rappresenta la costruzione centrale di Angkor sia nell’ubicazione che nella concezione della città stessa.
Il giro include tappe all’imponente Baphuon, al Pimeanakas, il tempio a forma di piramide legato alla leggenda del re e del serpente e alla zona dove era situato il palazzo reale.
Conclusione della mattinata con una sosta presso le splendide Terrazze degli Elefanti e del Re Lebbroso.
Rientro in Hotel, cena libera e pernottamento.

13° Giorno - venerdì 23 agosto - Siem Reap (Angkor)

Prima colazione in Hotel.
Escursione alla scoperta del tempio di Bantey Srey, la “cittadella delle donne”, famoso per gli splendidi bassorilievi scolpiti quasi tutti in arenaria rosa e, a detta di molti, superiori per delicatezza e precisione persino a quelli presenti all’interno di Angkor Wat.
Il tempio è situato a circa 40 km da Siem Reap e viene raggiunto tra incantevoli paesaggi caratterizzati da risaie e villaggi.
Si rientra a Siem Reap passando per il tempio di Bantey Samre, cosi chiamato in onore alla leggenda del contadino che divenne re.
Pranzo libero in ristorante locale.
Nel pomeriggio visita a parte del Gran Circuito di Angkor, iniziando con il vasto e maestoso tempio di Prae Khan, detto anche tempio della Sacra Spada, che aveva funzioni di centro religioso, culturale e anche di residenza reale. Nel momento del suo massimo sviluppo, vi risiedevano più di diecimila persone, tra le quali molti insegnanti ed il corpo di ballo delle Apsara, le danzatrici celesti.
Proseguimento con sosta al Neak Pean, l’unico tempio a struttura circolare a somiglianza di un mitico lago dal quale nascono i quattro fiumi della mitologia Indù: veniva utilizzato come luogo di purificazione tramite le acque.
La giornata si conclude con una tappa ad uno dei templi più suggestivi e romantici, il Ta Phrom, totalmente immerso nella giungla e volutamente lasciato nelle condizioni in cui fu ritrovato dagli archeologi francesi intorno al 1860, parzialmente coperto dalla vegetazione, con le radici degli alberi secolari che avvolgono magicamente le sculture ed i blocchi di pietra delle gallerie, siglando un connubio tra la storia e la forza prorompente della natura stessa.
Cena in ristorante tipico.
Rientro in Hotel, cena libera e pernottamento.

14° Giorno - sabato 24 agosto - Siem Reap (Angkor e lago Tonlé Sap) - Hong Kong

Prima colazione in Hotel.
Mattinata dedicata alla visita di Angkor Wat, il capolavoro di tutta l’arte Khmer, il tempio più celebre ed imponente, considerato una delle meraviglie del mondo.
Si tratta di una struttura che abbaglia nella sua spettacolarità, esempio di straordinaria sapienza architettonica, decorato con sculture e bassorilievi estremamente raffinati, attraverso i quali vengono descritte in maniera magistrale le principali scene dei poemi epici indiani.
Trasferimento poi a Kampong Khleang, un villaggio posizionato a 40 chilometri da Siem Reap, conosciuto per le sue case costruite su palafitte, per la sua atmosfera serena e per il caratteristico paesaggio di risaie, acqua e foresta.
Si continua il viaggio a bordo di una barca che, attraverso i canali, conduce verso il grande lago dove la comunità vietnamita ha in questo luogo le sue abitazioni, i negozi e le botteghe, piccoli centri di ristoro, gli uffici pubblici, gli allevamenti di pesci, le scuole, una piccola chiesa, tutti costruiti su piattaforme galleggianti che fluttuano a seconda dei ritmi delle piene del lago.
Ci si immette poi nel Tonlé Sap, talmente grande che non si riescono a scorgere le sponde.
L’imbarcazione si ferma spegnendo il motore per meglio assaporare il silenzio di questo “mare”.
Al termine, sbarco e trasferimento in Hotel per cambiarsi e rinfrescarsi prima del volo di rientro in Italia (late check-out fino alla partenza).
Trasferimento quindi in aeroporto in tempo utile per la partenza con volo di linea Cathay Dragon KA241 delle ore 20,05 diretto a Hong Kong.
Arrivo alle ore 23,35 e coincidenza alle ore 01,05 (del 24 agosto) con il volo Cathay Pacific CX233 diretto a Milano Malpensa.
Pasti e pernottamento a bordo.

15° Giorno - domenica 25 agosto - Hong Kong - Milano Malpensa

Arrivo al terminal 1 dell’aeroporto di Milano Malpensa previsto alle ore 07,30 del mattino.

Quote individuali di partecipazione in camera doppia

   
Da 10 a 15 partecipanti € 3.180,00
   
Suppl. camera singola € 690,00
Tasse aeroportuali e fuel surcharge (da riconfermare all’emissione) € 390,00
Assicurazione bagaglio-sanitaria-annullamento € 98,00
Partenze da altri aeroporti Su richiesta
Quota gestione pratica € 70,00

Quote di partecipazione
Il presente programma è basato su orari, tasse aeroportuali, tariffe dei trasporti e costi dei servizi a terra in vigore nel mese di Febbraio 2019.

Le quote di partecipazione indicate sono espresse in Euro, sono intese per persona e sono state calcolate in base al cambio valutario: 1 Euro = 1,14 USD.

Le tariffe aeree sono state calcolate in base ad una specifica classe di prenotazione (economy) di Cathay Pacific/Cathay Dragon, in partenza da Milano Malpensa.
 
Le quotazioni alberghiere sono riferite agli hotel indicati, o similari.
 
Una variazione delle tariffe dei trasporti, dei costi dei servizi o del tasso di cambio indicati che dovesse verificarsi entro 20 giorni dalla data di partenza, determinerà una revisione delle quote.

Sono escluse dalla “quota di partecipazione” le tasse aeroportuali e l’eventuale sovrapprezzo carburante (fuel surcharge). Essendo tali costi estremamente variabili, sono indicati all’atto della prenotazione e verranno riconfermati all’emissione del biglietto aereo.

OPERATIVO VOLI PREVISTO
CX234    11AUG    MILANO MXP - HONG KONG    1255 0625+1   
KA297    12AUG    HONG KONG - HANOI    0825 09.35   
KA241    24AUG    SIEM REAP - HONG KONG    2005 2335   
CX233    25AUG    HONG KONG - MILANO MXP    0105 0730

NOTE IMPORTANTI
Gli hotel menzionati sono indicativi della categoria alberghiera, ma possono variare in funzione della dimensione del gruppo e della data di raggiungimento del minimo richiesto di partecipanti. Le adesioni a questo viaggio sono a conferma immediata fino al 10 maggio 2019. Dopo tale data i servizi andranno su richiesta e non sarà garantita la tariffa aerea e la disponibilità. Le adesioni verranno in ogni caso chiuse il 10 luglio 2019.

Recesso del consumatore (Penalità)
In deroga alle Condizioni Generali di Contratto pubblicate sul sito internet di Earth Cultura e Natura (www.earthviaggi.it), al consumatore che receda dal contratto prima della partenza in caso di annullamento saranno addebitate le penalità nella seguente misura:
    - penalità del 30% sino a 90 giorni prima della partenza del viaggio
    - penalità del 60% da 89 a 45 giorni prima della partenza del viaggio
    - penalità del 80% da 44 a 21 giorni prima della partenza del viaggio
Nessun rimborso spetterà a chi rinuncerà dopo tale termine.

Le quote di partecipazione includono

  • Assistenza di qualificato personale aeroportuale alla partenza da Milano Malpensa
  • Voli di linea internazionali Cathay Pacific/Cathay Dragon da Milano Malpensa ad Hanoi e ritorno da Siem Reap, via Hong Kong, in classe economica
  • Voli di linea domestici Vietnam Airlines da Hanoi a da Nang e da Hue a Saigon (Ho Chi Minh City), in classe economica
  • Franchigia bagaglio in stiva pari a massimo 30 kg per persona suddivisi in massimo 2 colli (la somma di lunghezza, larghezza e altezza di ogni bagaglio registrato non deve superare 203 cm) e a mano pari a 1 collo da massimo 7 kg per persona (lunghezza, larghezza e altezza di ciascun bagaglio non deve superare i 23x36x56cm) su tutti i voli internazionali Cathay Pacific/Cathay Dragon
  • Franchigia bagaglio in stiva pari a 1 collo da massimo 20 kg per persona (la somma di lunghezza, larghezza e altezza di ogni bagaglio registrato non deve superare 158 cm) e a mano pari a 1 collo da massimo 7 kg (la somma di lunghezza, larghezza e altezza di ciascun bagaglio non deve superare i 115 cm) sui voli domestici Vietnam Airlines
  • Tutti i trasferimenti in Vietnam ed in Cambogia con veicolo privato climatizzato dotato di autista
  • Tutte le navigazioni indicate in programma con imbarcazioni turistiche locali
  • Tutti i pernottamenti in camera doppia standard presso gli alberghi di categoria 4/5 stelle locali come sotto indicati (o similari)
  • Un pernottamento in cabina con bagno privato a bordo di giunca collettiva durante la crociera nella baia di Halong
  • Camera a disposizione fino alla partenza il 14° giorno a Siem Reap (late check out)
  • Trattamento di pernottamento e prima colazione, ad eccezione di 6 pasti a menù fisso in selezionati ristoranti locali il 2° giorno ad Hanoi, il 5° giorno al villaggio di Tra Que, il 6° giorno a Hue, l’8° giorno a Saigon (Ho Chi Minh City), il 10° giorno a Phnom Penh ed il 13° giorno a Siem Reap
  • Pensione completa a bordo di giunca nella baia di Halong, il 3° giorno
  • Cena a menù fisso in Hotel a Chau Doc il 9° giorno
  • Guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour in Vietnam
  • Guida/accompagnatore locale parlante italiano per tutto il tour in Cambogia
  • Trasferimenti e visite guidate compresi gli ingressi ai monumenti e alle aree archeologiche indicate in programma
  • Assicurazione “Viaggi Rischio Zero” di UnipolSai
  • Guida dell’Indocina (una per camera) e kit da viaggio firmato Earth/Eastpak

Le quote di partecipazione non includono

  • Visto turistico vietnamita (non necessario per i cittadini italiani in questo viaggio)
  • Visto turistico cambogiano (35 usd per persona, da regolare sul posto)
  • Escursioni e visite facoltative, non previste in programma
  • Guida a bordo dell’imbarcazione tra Chau Doc e Phnom Penh
  • Early check in (prima delle ore 14) e late check out (dopo le ore 12) negli alberghi, eccetto dove specificato
  • Pasti non indicati, menù à la carte, bevande, mance (vedere nota importante sotto), facchinaggi, extra personali e tutto quanto non specificato

 

 


Offerte correlate

X
Partecipa e Vinci!
In palio per te un coupon di 1.000 euro

In palio per te un coupon di 1.000 euro sull'acquisto della crociera dei tuoi sogni

chiudi