Azzorre: 5 cose da vedere e fare per una vacanza unica nell'arcipelago dell'Atlantico

Cosa fare e cosa visitare in una magica vacanza nell'arcipelago delle Azzorre? Ecco 5 consigli utili per rendere il vostro viaggio indimenticabile

Azzorre

Uno splendido arcipelago nel bel mezzo dell'Oceano Atlatico: queste sono le Azzorre, una delle località più belle per una vacanza unica. Se si tratta della prima volta che visitate questa terra, ecco una lista di 5 cose da vedere e da fare per vivere emozionanti avventure.

1) Le terme di Furnas e le balene del Faial

Sulla principale isola dell'arcipelago (São Miguel), lontano dal traffico e dalle folle che affliggono Ponta Delgada, trovate Furnas, tra le località più caratteristiche delle Azzorre. Qui, infatti, è la natura ad essere la protagonista incontrastata.

Troverete un lago di origine vulcanica disseminato di geyser sulfurei: il luogo perfetto per una stazione termale rinomata in tutto il mondo e che non dovrete affatto lasciarvi sfuggire.
In particolare, il Parque Terra Nostra, un albergo che si trova in zona, ospita una piscina termale aperta anche ai non ospiti. Altro luogo di interesse è il parco termale Poca da Dona Beija, con le sue cinque piscine con acqua calda, meta ideale per chi vuole rinfrancarsi dopo una stancante giornata di trekking intorno al lago.

Se, invece, siete alla ricerca di emozioni più forti, sull'isola di Faial avrete la possibilità di imbarcarvi alla volta di un tour organizzato per ammirare i delfini che nuotano al largo. L'arcipelago, infatti, è noto per essere un vero e proprio santuario di cetacei e sono molte le aziende che permettono ai turisti di fare un bagno con questi straordinari animali.

2) Scopri le meraviglie nascoste di Ponta Delgada

Normalmente mero punto di arrivo per chiunque si diriga nelle Azzorre, questa località sull'isola di São Miguel è il cuore del turismo dell'arcipelago.

Al di là delle attrazioni più rinomate e dal circuito turistico più convenzionale, sono molte le mete nascoste del capoluogo. Armandovi di pazienza e nella prospettiva di una buona scarpinata, infatti, potrete risalire la collina dell'Ermida da Nossa Senhora, da cui ammirare un panorama mozzafiato sull'intera cittadina.

Oppure perdervi nella tranquillità dei giardini pubblici Antonio Borges dopo una visita culturale al Palacio de Sant'Ana.

3) Le Sete Cidades

Ultima tappa rilevante sull'isola di São Miguel è rappresentata dalla caldera presente sul lato nord-occidentale. Qui si trova un lago vulcanico ammantato dalle leggende popolari, che potrete decidere di attraversare in kayak o di aggirare, percorrendo i boschi e le radure verdeggianti, sia a piedi che lungo la strada panoramica.

4) Una tappa all'isola di Corvo

Popolata da appena 400 anime, Corvo è l'isola più piccola delle azzorre e, normalmente, è esclusa dalla maggioranza dei tour organizzati. Tuttavia, se siete amanti della natura, qui potrete vivere un'esperienza emozionante con percorsi di trekking lungo il vulcano Caldeirao.

In seguito, potrete ristorarvi nel minuscolo borgo di Vila do Corvo, calandovi nell'atmosfera di altri tempi che circonda l'abitato vicino al porticciolo.

5) Mangiare l'Alcatra a Terceira

In un'altra isola dell'arcipelago, Terceira, è possibile assaggiare il piatto più noto dell'arcipelago delle Azzorre: l'Alcatra "in stile Terceira". Si tratta di un piatto di carne, per lo più quarto di manzo, servito in una caratteristica ciotola di argilla rossa con un condimento tipico a base di vino bianco.

Azzorre: cosa vedere

Caricamento...Caricamento...