In camper lungo la Stuart Highway alla scoperta dell’Australia

Un viaggio on the road nel centro dell’Australia da sud a nord, da Adelaide a Darwin, per conoscere la vera Australia, l’interno

13 notti camping / solo soggiorno
In camper lungo la Stuart Highway alla scoperta dell’Australia
Da 2.400 euro
TF-18-11966

QUESTA OFFERTA SCADE TRA:

Pubblicata il 09 aprile 2019

 

Contatta l'inserzionista

PROGRAMMA (16 giorni, 13 notti)

 

1° GIORNO: Italia (volo) Adelaide

Partenza con volo per Adelaide, con scalo.

 

2° GIORNO: Arrivo a Adelaide

Arrivo ad Adelaide e trasferimento libero in città per il ritiro del camper a noleggio.

Trasferimento in campeggio per il pernottamento.

 

3° GIORNO: Adelaide - Port Augusta (310 km / 3h 40min)

Partite lungo la Stuart Highway, per il magnifico viaggio che vi porterà a percorrere 2834 km da Adelaide, a sud, a Darwin, a nord.

Arrivate fino a Port Augusta, nota per il suo porto e per il fatto di trovarsi nel punto di intersezione tra le due grandi linee ferroviarie “The Ghan” e “The Indian Pacific”, e fermatevi per la notte.

 

4° GIORNO: Port Augusta - Coober Pedy (545 km / 5h 25min)

Oggi vi immergerete nell’Australia interna, con il piatto deserto rosso che non dimenticherete mai più.

Lungo la strada incontrerete un paio di roadhouses, stazioni di rifornimento attrezzate, e immensi road trains, camion lunghissimi rigorosamente dotati di griglia paravacche per… canguri.

Quando comincerete a scorgere piccole dune rocciose, capirete di essere arrivati a Coober Pedy, capitale mondiale dell’estrazione dell’opale. Siccome questa cittadina è tra i posti più caldi d’Australia – e del mondo – con temperature che possono superare i 50 °C, la maggior parte degli edifici è costruita sotto terra: troverete hotel, bar, chiese, librerie scavate nella roccia.

 

5° GIORNO: Coober Pedy - Erldunda (490 km / 5h)

Un’altra giornata immersi nell’outback, lungo rettilinei lunghissimi.

Arrivati all’Erdlunda Roadhouse, attraverserete il confine e dal Southern Territory passerete nel Northern Territory.

Potete fermarvi qui per la notte.

Presso il Roadhouse si trova una farm di emù, dove potrete vedere da vicino questi simpatici animali.

 

6° GIORNO: Erldunda - Monti Olgas - Ayers Rock (360 km / 4h 35min)

Oggi farete la prima deviazione dalla Stuart. A Erdlunda imboccate la Lasseter Highway, che vi porterà fino ai monti Olgas (Kata Tjuta National Park), dove rimarrete stupiti dagli strani “domes” di roccia colorata.

Le antiche formazioni rocciose rosse di Kata Tjuta sorgono da una terra polverosa e creano uno dei più maestosi spettacoli del Central Australia. Potrete assistere alla meravigliosa mutazione cromatica che queste rocce sembrano subire e immergervi nelle storie degli aborigeni di questo luogo, che vanta oltre 500 milioni di anni di storia.

Potete parcheggiare il camper e fare una camminata tra le conformazioni rocciose. In particolare, si consiglia di percorrere il perimetro di Kata Tjuta a piedi sulla Valley of the Winds.

Ricordate di portare con voi abbondante acqua e di indossare scarpe comode.

Proseguite per Ayers Rock e andate ad ammirare il tramonto su Uluru.

 

7° GIORNO: Ayers Rock - Kings Canyon (325 km / 4h 20min)

Dopo esservi goduti l’alba su Uluru, spostatevi al Kings Canyon, le cui pareti in arenaria si sono formate in milioni di anni di erosione di piccole spaccature nella roccia. Questa antica formazione di ripide pareti di roccia rossa, che si staglia al di sopra di una fitta foresta di palme, è un’importante area di conservazione e un rifugio per oltre 600 specie di piante e animali endemici australiani, in molti casi esclusivi della zona.

Il Kings Canyon, un’altra icona del Red Centre australiano, fa parte del Watarrka National Park, il cui nome deriva dal termine aborigeno che indica il bush tipico della zona (l’Acacia ligulata) e che è abitato dalla popolazione dei Luritja da oltre 20 000 anni.

 

8° GIORNO: Kings Canyon - Alice Springs (475 km / 6h 5min)

Godetevi l’alba sul Kings Canyon, poi ritornate sulla Stuart e proseguite fino a Alice Springs.

La città non è particolarmente interessante, però potete andare ad ammirare il tramonto dall’Anzac Hill, da cui si gode di una bella vista panoramica su Alice Springs e sul deserto circostante.

 

9° GIORNO: Alice Springs - Simpsons Gap - Ormiston Gorge - Wilora (520 km / 6h 45min)

Prima di ripartire verso nord, fate una deviazione a ovest per andare a vedere la parte più bella della catena montuosa MacDonnell Ranges.

Seguite l’indicazione Larapinta Drive. Dopo una ventina di chilometri troverete la breve deviazione per il Simpsons Gap, una stretta fenditura tra le rocce in cui scorre un piccolo ruscello. Se arrivate la mattina intorno alle 9 potete effettuare una visita gratuita con i ranger del parco, per avvistare i rock wallaby.

Ritornate sulla strada principale e proseguite fino a Ormiston Gorge, una valle molto tranquilla dove sentirete solo gli uccelli che cinguettano e l’acqua che scorre, e dove potrete anche fare il bagno (l’acqua è freddissima!).

Ritornate a Alice Springs e imboccate la Stuart verso nord, fino a Wilora per la notte.

 

10° GIORNO: Wilora - Newcastle Waters (540 km / 6h 10min)

Ripartite verso nord, attraverso altro deserto rosso.

Fate una sosta per ammirare il Devils Marble, imponenti rocce di granito che sembrano in precario equilibrio l’una sull’altra e che sono il risultato di un’erosione durata milioni di anni.

Raggiungete Newcastle Waters per la notte.

 

11° GIORNO: Newcastle Waters - Mataranka - Katherine (410 km / 4h 45min)

Oggi lasciate il rosso deserto, il paesaggio comincia a cambiare.

Nel vostro percorso verso nord, fate una sosta per mangiare qualcosa al Daly Waters Pub, il pub più isolato d’Australia, un’icona dell’outback.

Proseguite lungo la Stuart, in mezzo a una vegetazione più alta e fitta.

Fate una sosta ristoratrice alle sorgenti di Mataranka (ingresso gratuito): acque limpidissime a una temperatura di circa 35 °C circondate da vegetazione lussureggiante.

Raggiungete infine Katherine per la notte.

 

12° GIORNO: Katherine - Kakadu (circa 170 km / 2h 10min)

All’alba, potrete prendere parte a una navigazione alle Katherine Gorges (2 ore circa), all’interno del Nitmiluk National Park.

Sono previsti tratti a piedi di circa 400 m e scale, quindi indossate scarpe comode.

Riprendete il camper e, sempre nel Nitmiluk National Park, raggiungete le spettacolari Edith Falls, dove potete fare una nuotata proprio sotto la cascata.

Proseguite poi per il Kakadu National Park, il più grande parco nazionale d’Australia, Patrimonio dell’umanità Unesco. Potrete ammirare scarpate frastagliate, una lussureggiante foresta pluviale, gallerie di arte rupestre risalenti a 20.000 anni fa, maestose cascate, milioni di uccelli migratori in volo nelle zone umide.

Potete fermarvi a dormire in una delle tante aree attrezzate per camper o in uno dei campeggi (non serve prenotare).

 

13° GIORNO: Area camper - Jabiru / Yellow Waters

Continuate a esplorare il Kakadu, poi raggiungete Jabiru, dove alle ore 16:30 partirete per una spettacolare navigazione sul Yellow Water Billabong (2 ore).

L’imbarcazione vi condurrà tra le tranquille acque del fiume, in cui potrete ammirare coccodrilli e aquile di mare, dendrocigne (o anatre fischianti) e bufali sulla golena.

 

14° GIORNO: Jabiru - Darwin (255 km / 2h 40min) / Jabiru - Litchfield Park - Darwin (465 km / 5h)

Oggi avete due possibilità.

Potete fare ancora una navigazione su Yellow Water all’alba (non inclusa), poi raggiungere Darwin e dedicare il resto della giornata alla visita della città.

Oppure potete andare prima al Litchfield National Park, caratterizzato da foresta tropicale lussureggiante, cascate spettacolari con piscine naturali dove fare il bagno ed enormi termitai.

Se siete nella stagione umida (da novembre a aprile) il caldo è davvero insopportabile e c’è il rischio che molte strade siano chiuse.

 

15° GIORNO: Partenza per l’Italia

Riconsegna del camper a noleggio in tempo utile per il volo di rientro in Italia.

 

16° GIORNO: Arrivo in Italia

Arrivo a destinazione.

Trattamento

Tipologia - Camping

Trattamento - Solo Soggiorno

Notti: 13

Note

La quota include:

  • voli Milano-Adelaide e Darwin-Milano (è possibile partire da altri aeroporti) con bagaglio in stiva
  • tasse aeroportuali (l’importo può variare fino all’emissione dei biglietti)
  • noleggio camper (Venturer Campervan per 2 persone) da Adelaide a Darwin, inclusa tassa one way (AUD 250); dotazione: frigo da 110 litri, fornello, microonde, doccia, wc, tv
  • navigazione di 2 ore all’alba al Katherine Gorge
  • navigazione pomeridiana di 2 ore a Yellow Waters
  • assicurazione spese mediche illimitate, infortunio € 50 000, responsabilità civile € 100 000, bagaglio € 750

 

La quota NON include:

  • carburante, pedaggi, parcheggi, campeggi
  • ingressi ai parchi
  • supplemento camper 4x4
  • seconda navigazione a Yellow Water (all’alba)
  • assicurazione annullamento (facoltativa)
  • tutto quanto non espressamente indicato in “La quota include”