• Vacanze
  • Da € 230 -Visita il Lazio e i suoi giardini - 5 notti - hotel 4****

Da € 230 -Visita il Lazio e i suoi giardini - 5 notti - hotel 4****

I giardini del Lazio fino a Novembre 2020- Self driver . Tour naturalistico e culturale: in mezzo alla natura

5 notti / Solo colazione

Da 230 euro

Pubblicata da TF-230-12308

Self driver e Land  tour  – 6 giorni/ 5 notti

Prezzo per persona (min . 2 persone ) in camera doppia standard  Hotel 4 stelle a Roma – camera e colazione

Partenze libere e date su richiesta

Luglio / Agosto/ Novembre € 230.00
   
Settembre /Ottobre € 350.00

Tassa di soggiorno da pagare direttamente in hotel

5 Pernottamenti in camera doppia in hotel **** con prima colazione in hotel a Roma zona centrale

A richiesta guida naturalistica per singola visita

HOTEL 4 STELLE

L’hotel occupa un edificio dei primi del XX secolo nel centro di Roma, a 10 minuti di autobus dalla Basilica di San Pietro, Castel Sant’Angelo e i Musei Vaticani.

Le camere in stile classico o di design moderno dispongono di pavimenti in moquette o parquet, WiFi gratuito, TV LCD con canali satellitari e, in alcuni casi, balcone con vista su Roma.

Una colazione a buffet con torte e dolci fatti in casa vi aspetta, e al ristorante potrete gustare la tipica cucina romana. Durante l’estate, il servizio bar è disponibile sulla terrazza panoramica con una splendida vista sulla città.

Nel nostro sito potete  prenotare in autonomia: VOLI, NOLEGGIO AUTO, TRANSFER

Itinerario

GIORNO 1

Roma

Arrivo all'aeroporto di Fiumicino e trasferimento privato in hotel a 4 stelle nel centro di Roma

GIORNO 2

Ninfa e Giardini della Landriana

Gita in giornata con vostri mezzi a Ninfa e Giardini della Landriana (entrate non incluse) Questo giardino privato è stata acquistata dagli attuali proprietari nel 1950 e progettato dall'architetto paesaggista inglese Russel Page. Fin dagli anni '50 il giardino come stato ampliato e camere giardino supplementari sono state aggiunte di nuove specie di piante da parte del proprietario, che è, lei stessa un orticoltore appassionato. Tra le 30 camere giardino troviamo un mix unico di entrambi stile inglese combinato con piante mediterranee e giardini geometrici in stile tipicamente italiani con agrumi e altre piante autoctone. Le piante di colore grigio e pastello, le caratteristiche dell'acqua e dei sentieri di ghiaia e pietra grigia fanno di questo giardino uno dei giardini più armoniosi e tranquilli del Lazio. Pranzo libero presso La Landriana, Pomeriggio: visita ai Giardini di Ninfa I giardini e rovine di Ninfa sono diventati famosa nel mondo per i lavori di restauro svolto dalla famiglia Caetani e, in particolare, da Livia Caetani. La struttura è di proprietà della famiglia Caetani dal 1294, ma i giardini e gli edifici sono stati più volte distrutta in battaglie territoriali. L'area è stata anche abbandonata in passato per l'abbondanza di acqua che ha portato con sé la malaria. Dal 1800 quando la famiglia tornò alla zona per drenare il terreno paludoso e creare la loro casa a Ninfa, di ampliamento hanno cominciato a ripristinare la proprietà e creare su dei più importanti giardini in stile inglese in Italia. Gli otto ettari di parco ha diciannove diverse specie di magnolia decidous, una collezione di rose inglesi che coprono le rovine e gli alberi e si affacciano sul letto di fiori. A causa del clima insolito, Ninfa ha anche piante esotiche come avocado e banani. Ma è l'atmosfera sognante delle rovine delicatamente drappeggiate in rose rampicanti e morbido stile paesaggistico inglese che rendono questo giardino davvero notevole.

GIORNO 3

Collezione Orchidea e Villa d 'Este

Visita privata della collezione di orchidee del Comune di Roma. Tempo a disposizione per il pranzo, poi si guiderà a Villa d'Este a Tivoli - Villa d'Este è un capolavoro tra i giardini all'italiana, inserita come è nella lista del patrimonio mondiale dell'UNESCO con l'impressionante concentrazione di fontane, ninfei, grotte, giochi d'acqua e musica d'acqua. Gli edifici imponenti e le terrazze sopra terrazze ricordano i giardini pensili di Babilonia. La Repubblica d'Italia ha recentemente acquistato la proprietà e lo portò di nuovo al suo antico splendore. Rientro in hotel a Roma

GIORNO 4

Bracciano, Castello Giuliano, San Liberato, Castello Ruspoli

Gita in giornata al Castello Giuliano I giardini di Castel Giuliano sono una vetrina spettacolare di centinaia di varietà di rose. Il parco è il luogo di antichi insediamenti etruschi poi romani. I proprietari hanno recentemente deciso di ripristinare le rovine del Castel e parcheggiare al loro antico splendore. I giardini si estendono dal Castello e occupano una grande porzione del Parco, che si evolve in stile dal formale al giardino paesaggistico: si comincia unendo le strutture architettoniche, poi fondersi con macchia mediterranea nativo. Nel mese di maggio, i giardini ospitano una fiera annuale Rose. San Liberato Nella primavera del 1964, quando gli occhi Russell Page primo set in questa posizione di bellezza mozzafiato esclamò: «Non so di qualsiasi altro giardino in grado di emanare la magia di San Liberato fa". Nel corso dei prossimi 10 anni di pagina e la moglie del proprietario Maria Odescalchi avrebbe versato i loro sforzi nella creazione di questi giardini spettacolari. Un vero e proprio parco botanico che contiene aceri canadesi, ciliegie giapponesi, abeti spagnoli, liquidambar e perrotias persiani, canfora e alberi tulipano, nonché nyssas selvatici. San Liberato è anche un roseto, meglio, una galleria di rose, decorare le vie e le strutture in tutto il giardino. Castello Ruspoli Il Castel medievale è stato trasformato nel 16 ° secolo dalla famiglia Farnese nel suggestivo Castel, che vediamo oggi. Nel 1611 Ottavia Orsini aveva i giardini terrazzati create tra cui il giardino di verdura, il giardino segreto, e le grandi boschi utilizzati per la caccia. L'intricato Giardino di verdura ha siepi più alte che circondano un parterre di piante di bosso inferiori. Il giardino è stato così ben conservato a causa del fatto che la famiglia di origine ancora possiede la proprietà e ha superato le loro tecniche di giardinaggio nel corso dei secoli. Rientro in hotel a Roma.

GIORNO 5

Viterbo, Centro Botanico Moutan, Villa Caprarola, Villa Lante a Bagnaia

In mattinata gita in giornata ai Giardini di Viterbo Centro Botanico Moutan Il Centro Botanico Moutan è un giardino che vanta una delle collezioni più ricche e complete di peonie cinesi nel mondo. Si tratta di una proprietà di 15 ettari interamente coltivato a peonie arbustive cinesi: una collezione unica, con esemplari rarissimi appartenenti a diverse specie botaniche e coltivate, ibridi naturali (cultivar) che in molti casi non si trovano in nessun'altra parte del mondo. Il momento migliore per vedere lo spettacolo di questo giardino in fiore è il periodo dal 10 aprile fino alla fine di maggio. Villa Caprarola L'intero complesso di Villa Farnese a Caprarola è stato progettato dall'architetto Jacopo Barozzi da Vignola, su commissione del cardinale Alessandro Farnese. I giardini della villa sono impressionante come l'edificio stesso, un esempio significativo del periodo italiano giardino rinascimentale. tema fortezza della villa avviene attraverso da un fossato circostante e tre. Due facciate della disposizione pentagonale affrontare le due giardini scavate nella collina; Ogni giardino si accede attraverso il fossato con un ponte levatoio dagli appartamenti al piano superiore della Villa e ciascuno è un giardino parterre formale del bosso topiaria con fontane. Una passeggiata attraverso il legno di castagno oltre, si accede al giardino segreto con il suo casinò ben noto. Due dei più famosi giochi d'acqua di questo giardino sono "La Fontana dei Satiri" e "La Fontana di Venere che emerge dal mare" Villa Lante a Bagnaia concepita come residenza estiva dei vescovi di Viterbo, è stato costruito tra i secoli 16 ° e 17 ° per volere del cardinale Raffaele Riario, nipote di Papa Sisto IV, della famiglia Della Rovere. Nel 1566 il cardinale Gian Francesco De Gambara, affascinato dal luogo, commissionato un nuovo progetto dal famoso architetto il Vignola, creatore dei giardini di Villa Farnese a Caprarola. I giardini di Villa Lante a quelli a Caprarola caratteristica cascata di fontane e grotte gocciolante. Villa Lante e Villa Farnese appartengono ad un periodo di disegno del giardino italiano che è considerato uno dei più importanti. idee progettuali sono tratte da progetti precedenti. La geometria è stata ispirata dal Belvedere in Vaticano; l'uso di acqua da parte del Villa d'Este; gli echi isola circolare 'teatro marino' di Adriano a Tivoli e il isolette al Boboli. Essi sono la somma della storia importante di disegno del giardino italiano dal romana ai periodi rinascimentali. Rientro in hotel a Roma

GIORNO 6

Roma

Partenza per il rientro.

 

 

Trattamento

Tipologia - Hotel

Trattamento - Solo colazione

Notti - 5 notti

Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Ognissanti

Ti potrebbe interessare

La Capitale Edimburgo e La Scozia leggendaria e cinematografica

visitare in autonomia la splendida Edimburgo, il cupo fascino di Loch ness e la più celebrata isola di Scozi

4 utenti hanno richiesto questa proposta

LUGNANO IN TEVERINA, SCOPRI CON NOI I SAPORI AUTENTICI DELL'UMBRIA

Soggiorno di una notte in B&B nel cuore verde dell'Italia alla scoperta dei sapori genuini di una volta!

3 notti / Solo colazione

Capodanno a Londra a prezzi folli approfittane subito!!!

Trascorri il tuo Capodanno sulle rive del Tamigi e festeggia insieme alla regina in vero stile british

2 utenti hanno richiesto questa proposta