42 offerte attive in questo momento

Offerte Maldive

Maldive: Le migliori offerte per viaggi e vacanze

  

Vacanze Maldive: l’arcipelago del paradiso terrestre

Le vacanze alle Maldive sono il modo migliore per staccare la spina e godersi tutto il relax e la bellezza di un vero e proprio paradiso terrestre.

Barriere coralline in un mare cristallino, spiagge candide, palme, fondali dalla ricchissima vita multicolor, con tramonti da sogno e cieli super stellati: ecco l’identikit dell’arcipelago delle Maldive, Oceano Indiano, che può contare su qualcosa come 1.200 isole, tutte piccole e grandi paradisi in terra dove rilassarsi, dedicarsi agli sport acquatici, lasciarsi baciare dal sole.

 

A chi sono più adatte le vacanze alle Maldive?

Le vacanze alle Maldive sono adatte prima di tutto a chi ama la classica vita da spiaggia e a quelli che starebbero sempre in acqua dedicandosi a diversi tipi di sport, dalle immersioni allo snorkeling, ma sono perfette pure per passeggiate e giretti in bicicletta, magari di villaggio in villaggio. Semaforo verde pure per chi vuole scoprire una cultura diversa da quella italiana, in una natura tropicale generosa di emozioni.

Anche chi adora lo shopping negli affollati mercati può trovare prodotti tipici gironzolando nelle diverse isole in cui sono forti le tradizioni artigiane.

E poi ci sono tutte le escursioni da non perdere come i giri in idrovolante o la pesca notturna. Non sono dimenticate le iniziative per coloro che vogliono trovare relax non solo naturalmente sulla spiaggia e in acqua ma persino nei diversi centri benessere di cui i numerosi resort sono particolarmente generosi.

Troveranno pane per i loro denti (praticamente!) gli appassionati di cucina esotica a base di riso e pesce, soprattutto tonno presente in vari modi, in cui spesso sono presenti il cocco e diversi tipi di spezie. Le zuppe sono molto apprezzate, come quella che si chiama garudia, preparata con pesce bagnato nel latte di cocco e servito con una marea di verdure saltate in padella (e tanto peperoncino).

La frutta è la vera protagonista, oltre al cocco, vanno alla grande papaia, mango, ananas, frutto della passione. Meno frequenti le pietanze di carne, ma solo pollo e manzo, il maiale non si mangia perché vietato dalla religione musulmana del paese. Per la stessa ragione, in giro (negli alberghi di meno) non si possono bere bevande alcoliche, bisogna però assaggiare il dolce vino di palma dolce, raa.

Vista la religione islamica, fuori dai resort bisogna adeguarsi: ad esempio meglio evitare le gambe scoperte, soprattutto le donne.

 

Qual è il periodo migliore per una vacanza alle Maldive?

Le temperature si aggirano sui 30°C tutto l’anno ma essendoci un clima equatoriale e monsonico, cioè maggiore probabilità di piogge e umidità da marzo a novembre, meglio concentrarsi tra il periodo in cui è più secco e soleggiato, da dicembre ad aprile.

Purtroppo il surriscaldamento del pianeta ha portato in molti punti alla distruzione delle barriere coralline maldiviane e gli esperti prevedono che tra 50/60 anni tutto sarà sommerso dall’acqua (tra l’altro il paese è il più piatto della Terra, con un’altitudine media di… tre metri!): per cui, andarci presto!

 

Destinazioni e luoghi di interesse per godersi al meglio alle Maldive?

In un luogo paradisiaco c’è una (piccola) eccezione che comunque vale il piacere di conoscere, la capitale delle Maldive, Malé, con un’altissima percentuale di abitanti, tanto che è stata costruita persino un’isola artificiale vicina per tutta la gente che c’è e che la rendono rumorosa e trafficata. Non si viene per la spiaggia che non c’è, ma per visitare punti di interesse culturale come il Parco del sultano o la grande Moschea del venerdì ma, soprattutto, per perdersi nelle piccole vie del centro, tra i mercati affollati dove capire la vita “vera” degli abitanti, tra i profumi di frutta, verdura, pesce, o oggetti dalle mille identità.

Sono gli atolli però la meta principale di questo arcipelago asiatico. Nei pressi della capitale ci sono l’Atollo di Malé Sud e Nord, con diverse caratteristiche. Il primo raggruppamento è piuttosto turistico: c’è l’isola forse più economica in assoluto, per via dell’ampia presenza di resort di tutti i tipi, cioè Maafushi. Il secondo conta su più di una cinquantina di isole, apprezzate dai surfisti, che gettonano molto Gaamaadhoo.

L’atollo considerato più bello in assoluto è quello di Ari, diviso in Ari Sud e Ari Nord: ha barriere cristalline ovaleggianti, una larghezza di 33 chilometri e una lunghezza di 96: perfetti tutti per le immersioni. Soprattutto la zona di Dhidhdhoo Beyru è specializzata nell’incontro con gli squali balena. Che si possono vedere pure, assieme a tartarughe marine e mante, nell’Atollo di Baa, riserva della biosfera Unesco con i suoi reef dall’incredibile biodiversità. Da ricordare pure l’Atollo di Lhaviyani vicinissimo all’isola deserta Jehunuhura, e l’Atollo di Shaviyani dove le tartarughe depongono le uova visto che gran parte delle isole è disabitata.

 

I consigli per risparmiare durante una vacanza alle Maldive

Le vacanze alle Maldive sono care? Di sicuro non sono economiche.

Un volo andata e ritorno per una persona viene in media sui 4/700 euro a febbraio (dipende dalla compagnia) per lievitare a 900 in agosto (nonostante questo mese sia considerato, in loco, bassa stagione.

Meglio affidarsi ai pacchetti vacanze Maldive, con la formula all inclusive, comprensiva di volo e pensione (mezza o completa). Con offerte last minute si possono trovare diverse opportunità interessanti: per due persone, 7 notti, una media di 4/5mila euro tra dicembre e aprile e 3mila per agosto/settembre.

Per la vita quotidiana, da dire che mangiare fuori è conveniente se non si esagera con le pietanze, ovvio, ma in realtà questa è una voce relativa perché nella maggior parte dei casi sono inclusi i pasti. Per lo shopping, si può “fare l’affare” poiché si contratta, il che è pure divertente.

 

Come muoversi alle Maldive?

L’aeroporto principale, quello internazionale Ibrahim Naser di Malé, è localizzato sull'isola Hulhulé , a 2.5 km a nord est della città che si raggiunge solo con i traghetti, non via terra. Del resto traghetti e idrovolanti sono i mezzi di locomozione per il trasferimento verso e da il resort prescelto.

Il volo dall’Italia (l’orario è 4 ore in più quando da noi c’è l’ora solare e 3 con quella legale) dura circa 10 ore, senza scali.