Viaggio ad Atene: cosa vedere e cosa fare in 3 giorni

Weekend ad Atene? Meta romantica, culturale e storica per eccellenza, questa città ha davvero tanto da offrire... soprattutto in pochi giorni di vacanza

Viaggio ad Atene

Atene rappresenta una delle mete turistiche più ambite di sempre, anche per coloro che desiderano trascorrervi un breve weekend. La capitale ellenica, infatti, è una città ricca di punti d'interesse storico ed artistico, ma è anche capace di offrire occasioni di divertimento e svago.

L'Acropoli e il Partenone

Non si può visitare Atene senza partire da uno dei siti archeologici più visitati in Grecia, l'Acropoli. In antico greco, il nome acropoli indicava la parte più alta della città. Sulla famosa rocca è situato l'edificio più importante dell'intera Acropoli, il Partenone.

Voluto dal generale Pericle come omaggio alla protettrice della città, Atena Parthenos, l'edificio fu edificato a partire dal 447 a.C., ad opera degli architetti Callicrate, Ictino e Mnesicle e sotto la supervisione del maestro Fidia, al quale si devono le decorazioni dei frontoni, delle metope e del fregio.

Il tempio, che si poggia su una base costituita da tre gradini, presenta otto colonne nelle parti frontali e posteriori, e diciassette sui lati. Nel corso della storia, il Partenone fu trasformato in chiesa cristiana, moschea e, nel 1687, venne utilizzato come polveriera.

Si consiglia di visitare l'Acropoli acquistando un biglietto combinato di € 30, valido per cinque giorni per l'accesso ai principali siti archeologici di Atene, tra i quali il Teatro di Dioniso e l'Antica Agorà. Gli orari di apertura variano a seconda della stagione.

Il quartiere di Monastiraki e di Plaka

Imperdibile la visita ai due quartieri più importanti di Atene. Monastiraki è un quartiere vivace ed allegro: sviluppato intorno alla chiesa bizantina di Pantanassa, è famoso soprattutto per il mercato delle pulci, che si svolge ogni domenica ed offre ai turisti prodotti unici, oggetti di antiquariato e di seconda mano.

Il quartiere di Plaka è il più antico della città: situato ai piedi dell'Acropoli, nonostante gli innumerevoli ristorantini e negozi di souvenir, possiede ancora il fascino particolare dato dalle stradine colorate e dagli angoli pittoreschi che sanno regalare scorci magici sulla città.

Il Museo Archeologico Nazionale di Atene

Costruito tra il 1866 ed il 1889, il Museo Archeologico di Atene, il più grande di tutta la Grecia, ospita le più importanti opere appartenenti all'arte ellenica. Il museo custodisce numerose collezioni, come le collezioni di sculture e di statuine provenienti dalle isole Cicladi, famoso arcipelago nel Mar Egeo.

Tra gli oggetti più noti presenti all'interno del museo, vi sono la Statua di Zeus, la Maschera d'oro di Agamennone, il Fantino di Artemissio e le statue dei koùroi. L'ingresso al museo è a pagamento e il prezzo è di € 5 per la bassa stagione e di € 10 per l'alta stagione; per i minorenni, invece, l'ingresso è gratuito.

Piazza Syntagma

Piazza Syntagma è la piazza centrale di Atene. Nota anche come Piazza della Costituzione, essa ospita il Parlamento ed è conosciuta soprattutto per il famoso Cambio della Guardia.

La cerimonia avviene ogni ora ma lo spettacolo più interessante si ha la domenica mattina quando i circa cento soldati, chiamati Euzoni, effettuano il cambio della guardia in abiti da parata ed in presenza di una banda.

Atene

Caricamento...Caricamento...