60 offerte attive in questo momento

Offerte Cuba

Cuba: Le migliori offerte per viaggi e vacanze

  

Vacanze a Cuba: nel blu dei Caraibi

Una vacanza a Cuba è il modo ideale per staccare la spina dalla vita quotidiana.

La Repubblica di Cuba, America centrale, è situata nella bocca del Golfo del Messico, a nemmeno 200 km dalla Florida, è in realtà un arcipelago, formata dall’isola di Cuba, appunto l’Isla Grande, dall’Isola della Gioventù e da altri 4mila isolotti, paradisi naturali con spiagge, palme, mare super come può esserlo quello caraibico.

Un luogo dove le testimonianze della Rivoluzione di Fidel Castro e Ernesto Che Guevara sono ovunque assieme alle atmosfere coloniali con le abitazioni coloratissime e le macchine anni Cinquanta, fanno parte del panorama, così come i suoi paesaggi.

Una vacanza a Cuba è ideale per chi è cerca la meraviglia degli scenari caraibici e anche un mondo che sembra essersi fermato a 60 anni fa. Ok per chi ama le spiagge e il mare: ce ne sono 300 immacolate distribuite lungo 588 dei suoi 5.700 chilometri di costa.

Va bene per coppie che la scelgono spesso come meta per il loro viaggio di nozze, per le famiglie con bambini per i quali ci sono un sacco di iniziative come nuotare con i delfini o assistere agli spettacoli offerti dai Delfinari di Varadero o Cienfuegos, all’Acuario Baconcao di Santiago o nel Parque Natural Bahía de Naranjo, vicino a Guardalavaca, nella provincia di Holguín.

Perfetta per gli appassionati di divng, per chi ama la vita notturne, la musica e i balli cubani e per chi vuole trascorrere del tempo a contatto con la prosperosa natura di qui. Insomma è ok per chi vuole una vacanza frizzante e per chi desidera la tranquillità dei villaggi dei pescatori.


Il periodo migliore per le vacanze a Cuba

Per le vacanze a Cuba si può partire praticamente sempre, con 330 giorni di sole all’anno, anche se il periodo che va da maggio a ottobre è il più brutto, caldo e piovoso (un po’). Meglio scegliere i mesi da dicembre ad aprile, alta stagione. Da ricordare che i cubani vanno in ferie tra luglio e agosto, cùhe tra l’altro corrispondono alle celebrazioni della Rivoluzione e quindi c’è più confusione.


Punti di interesse da visitare

La Habana, la capitale, l’Avana, mostra tutta la sua età, essendo stata fondata nel 1500, colorata, allegra, musicale, la sua parte vecchia, l’Avana Vieja, è ricca di monumenti e musei che raccontano la sua storia coloniale, patrimonio dell’Umanità Unesco, con la sua plaza de Armas, la catedral de San Cristóbal, il monasterio de San Francisco de Asís. Da vedere il Campidoglio cubano, il Museo della Rivoluzione situato nell’antico Palazzo Presidenziale.

Altre perle cubane sono dichiarate Unesco: nella provincia di Pinar del Río, la catena montuosa Sierra del Rosario e la penisola del Parco Nazionale Penisola di Guanahacabibes, da dove esplorare tra l’altro il Parco Nazionale del Turquino o le coste del Nord di Villa Clara. Oppure nella provincia di Matanzas con il Parco Naturale Montemar, dove ci sono le lagune più ampie di tutto il paese. Nella zona di Varadero, tra hotel, villaggi e tanti sport acquatici si si può anche dedicare al golf. Altro sito Unesco è il Parco Nazionale dello Sbarco del Granma, dove bellezze naturalistiche e memorie storiche (qui sbarcarono i rivoluzionari) si fondano con grande incanto.

Anche la provincia di Sancti Spíritus ha tante testimonianze storiche, con due delle prime sette città fondate al principio del secolo XVI e che sono patrimonio Unesco. Trinidad ad esempio, vera e propria città-museo con la Plaza Mayor e la chiesa Iglesia Mayor de la Santísima Trinidad, che conserva, tra le sue opere più importanti, il famoso Cristo de la Vera Cruz. Poi c’è la Valle de los Ingenios, pure patrimonio Unesco, in cui scoprire l’industria zuccheriera di Trinidad, nel secolo XVII. Nelle vicinanze le spiagge della Penisola di Ancón e Cayo Blanco, che sembra siano le più belle  della costa sud di Cuba (andare a verificare!).

E verso il nord della provincia, ecco il Parco Nazionale Caguanes, Riserva della Biosfera Unesco, con grotte sommerse e sorprese archeologiche.

Santiago de Cuba fa immergere nelle sue architetture e ammalia con le sue notti piene di ritmo. Imperdibile la Scalinata di Padre Pico.

Ad Holguín si può gironzolare nel Parco Naturale Cristoforo Colombo, nelle zone di Cayo Coco e Cayo Guillermo ci sono le spiagge mitiche che hanno fatto la fama di Cuba.

Nell’Isla de la Juventud, con il suo centro di Nueva Gerona, le tartarughe depositano le loro uova in mezzo alla sabbia bianca.

Da non dimenticare Cienfuegos, detta la Perla del Sud di Cuba, tanti i monumenti in stile francese, con tanto di Arco di Trionfo.
 

Consigli sui prezzi 

Con il fai da te e la navigazione su Internet è possibile trovare offerte a prezzi economici per gli hotel, a partire da 31 euro a persona a notte, senza colazione (ma con questa si alza di poco). I voli andata e ritorno sono in media sui 600 euro tutto l’anno, ma ci sono promozioni e last minute. Poi ci sono i pacchetti volo+hotel  (anche i villaggi all inclusive) attorno a 1300 euro a persona anche nel mese di agosto. Per chi cerca indipendenza, ci sono le “casas particolares”, case private (al giorno una media sotto i 40 euro a persona), oppure le offerte economiche di Bed and Breakfast disponibili in tutta l’isola, le opzioni di Camper e Fly and Drive.

Da ricordare: a Cuba circolano due monete, i pesos cubani, Cup, e i pesos cubani convertibili Cuc, che sono quelli usati dai turisti: meglio portarsi dietro gli euro per cambiare, perché non è possibile farlo con i dollari. In alcuni luoghi tipo mercatini prendono i Cup, per cui è consigliabile procurarsi anche questi.

Con mezzo Cuc, un po’ meno di mezzo euro (dipende dal cambio) si paga una tazzina di caffè o una bottiglia di birra. Un corsa in taxi o un pranzo senza vino è l’equivalente di 10-12 euro, per una bottiglia di rum al supermercato si spendono 7 euro , come l’entrata in un locale economico. Un’auto a noleggio costa 10-15 euro al giorno.


Come arrivare a Cuba?

Per arrivare a Cuba dall’Italia ci sono 10-14 ore e si arriva con un orario indietro di 6 ore. Ci sono diversi aeroporti: quello internazionale José Martí di  L’Avana è a circa 15 km e la si raggiunge anche con bus di linea che partono ogni 30 minuti o con taxi. In genere nei pacchetti all inclusive è compreso anche il trasferimento presso l’hotel.

A seconda della meta, poi, ci sono voli per arrivare nel luogo prescelto, come l’aeroporto di Camaguey - Ignacio Agramonte International che dista 8 km dalla città o quello di Holguín - Frank Pais International, a 15 km.